24 Gennaio 2016

Direttore

 

Giovanni Cestino (1992) si diploma a 18 anni in chitarra classica sotto la guida di Luigi Biscaldi, con il massimo dei voti e la lode. Nel 2014 consegue la Laurea Magistrale in Musicologia cum laude presso l’Università di Pavia (Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali, sede di Cremona). Dal 2013 è musicologist in residence presso lo highSCORE Festival di Pavia. Dall’a.a. 2016-2017 è dottorando in Scienze del patrimonio letterario, artistico e musicale presso l’Università degli Studi di Milano (Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali). A partire dal 2016 ha preso parte a diversi progetti della Paul Sacher Stiftung (Basel), dedicati ad inediti di P. Boulez, C. Berberian e L. Berio. Nel 2017 è stato nominato Collaboratore del Centro Studi Luciano Berio (Firenze). Attualmente è visiting fellow presso la Harvard University (Department of Music).

Parallelamente all’attività musicologia si dedica a studi di composizione e direzione presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria, sotto la guida di Paolo Ferrara. Nel medesimo istituto è stato assistente della classe di Esercitazioni Corali (prof. Marco Berrini) dal 2015 al 2018. Ha seguito inoltre i corsi di Yoichi Sugiyama presso la Civica Scuola di Musica “Claudio Abbado” di Milano. Dal 2015 collabora stabilmente con l’Orchestra Junior Classica, progetto dedicato a giovani orchestrali promosso dall’Orchestra Classica di Alessandria.

Particolarmente attivo sul fronte della musica contemporanea e del Novecento storico, ha eseguito in prima esecuzione moderna opere di G. Albini, A. Barberis, M. Benetti, B. Bettinelli, E. Desderi, B. Maderna, C. Mosso.

Presso la Harvard University ha recentemente tenuto un workshop dedicato alla musica corale italiana nel XX secolo.